Trentino e Bellunese. L’acqua rende, purché non sia di tutti

Trentino e Bellunese. L’acqua rende, purché non sia di tutti

 

 

Le pagine uscite sull'Adige di domenica 14 ottobre 2012 (pag. 8 e pag. 9), dedicate al business incentivato delle centraline idroelettriche, descrivono un quadro provinciale nel quale apparentemente non ci si preoccupa degli effetti collaterali di queste forme di cementificazione del territorio e di regimentazione delle sue acque.

 

Sulle montagne bellunesi nostre vicine, quelle che assistettero alla tragedia del Vajont del 9 ottobre 1963, progetti simili realizzati o in cantiere, spesso assecondati da Comuni sotto "ricatto" finanziario e dunque propensi a raccattare qualche spicciolo di denaro tramite le concessioni idroelettriche, hanno scatenato da tempo una forte reazione della popolazione.

 

Proprio al confine con il Trentino, in valle del Mis, nei territori comunali di Gosaldo, Rivamonte e Sospirolo, si sta giocando in queste settimane una battaglia diventata il simbolo delle lotte in difesa dell'acqua bene comune e raccontata anche da Report Raitre in questa puntata dell'aprile scorso.

 

Nel luglio scorso una grande marcia ha mostrato il volto della resistenza della gente di fronte al progetto che in questo caso è della bresciana Valsabbia Spa, presieduta da Chicco Testa, un progetto che adesso è al centro anche di azioni in sede giudiziaria per fermarne il cantiere, già aperto da qualche mese.

 

In una provincia di montagna storicamente massacrata dalle captazioni idroelettriche, la mobilitazione per la valle del Mis svolge anche il ruolo di catalizzatore delle battaglie per cercare di fermare un degrado che è anche una forma di colonizzazione.

 

 

Alcuni link di approfondimento:

La marcia contro la centralina - 4 ottobre 2012;

Raccolta fondi: io difendo la Valle del Mis!;

Inchiesta fiumi rubati: cosa resta del Piave - 22 settembre;

Pubblicata nuova mappa sullo sfruttamento del Piave - 1 settembre;

Appello ai consiglieri comunali di Gosaldo - 31 agosto;

Goodbye Liera - 24 agosto;

Acqua-Landia, giochi d’azzardo sulla pelle dell’acqua - 7 agosto;

Mille persone in difesa della Valle del Mis e delle Dolomiti Bellunesi - 3 agosto;

La manifestazione in Valle del Mis a TGR Veneto - 23 luglio 2012.

 

Redazione Ecce Terra

Trento, 15 ottobre 2012


 

Joomla25 Appliance - Powered by TurnKey Linux